pesca tabacchiera bianca

Eclettica, succosa, fragrante e irresistibilmente zuccherina, la pesca tabacchiera trova largo impiego in cucina, soprattutto in pasticceria e nell'industria gelateria e conserviera. Pesca piatta a polpa bianca ricercata per il profumo ed il sapore tipico. Come frutta fresca, ottima anche affettata nel vino. La polpa è bianca e ha un sapore prelibato. Piccoli e deliziosi, questi sformatini alle pesche sono perfetti per un fine pasto goloso. Le forme più antiche di questa pianta si sono sempre chiamate tabacchiera. Greta è varietà di pesca a polpa bianca a maturazione intermedia adatta principalmente per il centro … Ho un ricordo, anzi due che riguardano le mie estati nella casa al mare. Con questa pesca schiacciata si possono preparare succhi di frutta molto dissetanti e con una bella componente zuccherina. Pesca nettarina bianca: ha la polpa decisamente bianca. La pesca tabacchiera detta anche platicarpa o piatta o "rotella"(Prunus persica var. Di antica origine cinese, la sua coltivazione è piuttosto recente e ha inizio in Sicilia, nel secondo dopoguerra, quando, complice la riforma agraria, le colture annuali iniziano ad essere sostituite con quelle perenni; i primi alberi di pesco vengono introdotti proprio in questo periodo nella zona dell'alto Simeto, nel Catanese. L'area si rivela ideale per la frutticoltura: le condizioni climatiche favorevoli, la forte escursione termica e il caratteristico terreno lavico, fertile e ben drenato, sono perfetti per questo frutto e in particolare per la qualità tabacchiera; delicata e pregiata, questa varietà oggi presidio Slow Food trovò proprio qui il suo habitat naturale e il favore dei produttori e consumatori locali. La polpa è bianca e ha un sapore prelibato. L’altro è legato al periodo delle conserve, in cui mia madre si metteva a sbucciare e cuocere qualcosa come 20 o 30 chili di pesche per fare la confettura per tutto l’inverno. Fragrante e succosa, ha dimensioni medio-piccole e una forma piatta davvero inimitabile. Pina colada pesca e fragole: il cocktail rinfrescante perfetto per l'estate! Se vi trovate a trascorrere le vacanze estive tra la Calabria  e la Sicilia, recatevi in un mercato per assaggiare la pesca merendella, tipica di queste zone. Chiamata anche saturnina, questa buonissima e rara varietà di pesca, si differenzia dalle altre per avere un ottimo profumo e un nocciolo piccolissimo. Tipologie di pesca e … Dal profumo intenso, che ricorda le fragranze della rose e delle viole, e dalla forma caratteristica, la pesca tabacchiera rappresenta un vero e proprio unicum all'interno della variegata famiglia delle Rosaceae, a cui appartiene l'albero di pesco (Prunus persica). Il frutto ha una forma particolarissima: schiacciata, simmetrica e di grossa pezzatura. A dispetto di una dolcezza quasi estrema, si caratterizza per il basso contenuto calorico – apporta appena 28 calorie ogni 100 grammi di prodotto – e per questo può essere gustata in tutta tranquillità anche da chi è a dieta. Platycarpa), è una cultivar di pesca diffusa in vari continenti. L’albero ha una vigoria media con portamento eretto, il fiore è di colore rosaceo e la fioritura medio-precoce. Saturnina: schiacciata e di forma piatta, è nota anche come Pesca tabacchiera. Tra tutte spicca la Tabacchiera a pasta bianca: una pesca particolarissima, dalla forma schiacciata e dal profumo estremamente intenso che sull’Etna trova un habitat ideale e il favore dei consumatori locali. La si riconosce subito. Altre Pesche. È la varietà migliore per realizzare confetture e pesche sciroppate o da gustare a pezzi in un bicchiere con il vino. La pesca tabacchiera è una frutto a polpa bianca molto dolce e gustoso. platycarpa), è una cultivar di pesca diffusa in vari continenti. Per realizzare questo dolce non avete bisogno di grandi elettrodomestici, ma vi basteranno le vostre mani, anzi, meglio ancora, solo le dita. Platycarpa), in ragione della sua forma appiattita. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Improvvisava così un dolce estivo: la pesca con il vino. Se ne trovano da fine maggio ad autunno inoltrato: le più note sono gialle, altre bianche e alcune persino schiacciate. Viene coltivata principalmente nel sud Italia, in particolare tra Campania, Puglia e Calabria ma anche in Emilia Romagna. Torta alle pesche: la ricetta del dessert soffice e goloso, Ove non espressamente indicato, tutti i diritti di sfruttamento ed utilizzazione economica del materiale fotografico presente sul sito. Ottima fonte di sali minerali, come ferro e potassio, si caratterizza per l'elevato contenuto di acifo folico e di vitamina A e C: quest'ultime in particolare si rivelano fondamentali per la salute degli occhi e della pelle, che viene protetta dall'azione dei radicali liberi contrastandone l'invecchiamento. L’articolo Gialla, bianca, percoca e tabacchiera: ecco le tipologie di pesche più diffuse sembra essere il primo su Giornale del cibo. Piccola e leggermente schiacciata, dalla polpa bianca dolce molto più delle classiche pesche sferiche, la Tabacchiera, detta anche Saturnina, è particolarmente diffusa in Sicilia e in Calabria. Chiamato così per il suo aspetto, che rievoca quello di un piccolo contenitore utilizzato per conservare il tabacco (la tabacchiera, per l'appunto), questo frutto, piatto e simile a un paninetto schiacciato (ma anche a un disco volante), conquista tutti al primo morso per una dolcezza irresistibile e un sapore di fragola e vaniglia. Tonda di forma, dalla pelle biancastra screziata di rosso, ha una polpa dolce, soda e succosa. Per me che sono golosa di frutta, vedere questo frutto al mercato è semplicemente sinonimo di estate. Detta anche pesca noce, è un frutto nato in Cina e diffusosi poi in Europa e in Asia. Versatile e delicata, questa varietà viene impiegata spesso nella produzione di gelati, granite, sorbetti e confetture, ma il suo sapore intenso ed elegante si sposa egregiamente anche con le preparazioni salate. Rappresenta una tra le varietà più dolci. "Pesca saturnina" o "Pesca tabacchiera" o "platicarpa": forma schiacciata, sapore intenso (alcune accessioni diffuse in Sicilia, altre ottenute tramite incrocio, come ad esempio Saturn e la serie Ufo). Piccola e leggermente schiacciata, dalla polpa bianca dolce molto più delle classiche pesche sferiche, la Tabacchiera, detta anche Saturnina, è particolarmente diffusa in Sicilia e in Calabria. Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità prefissata. Quali varietà preferite e come consumate questo gustoso frutto? Dimensioni del frutto: Medio/piccolo, appiattito. platycarpa. Il nome è dovuto alla forma, schiacciata sui due lati, che ricorda proprio quella di una tabacchiera o del noto pianeta del sistema solare. Generalità Albero di Pesca Tabacchiera: La “pesca tabacchiera” o “saturnina” è una rara varietà di pesche, la cui produzione è tipica delle pendici dell’Etna, originaria in particolare delle Valli del Simeto e dell’Alcantara. Consistenza Polpa: Fondente, liquescente, succosa, spicca (stacca bene la polpa dal nocciolo). Matura a luglio. Pesca tabacchiera La pesca tabacchiera è detta anche saturnina o saturnia . Pesca bianca: esteriormente è assai simile a quella gialla ma la sua polpa è più chiara e presenta più filamenti rispetto alla prima. Una confettura di Pessca Tabacchiera è il top che si possa avere; la sua polpa bianca ha sensazioni anche di mandorla dolce e questo ne … Anche in questo caso si tratta di una varietà con marchio IGP, prodotta quindi solo nella zona di Verona, il cui disciplinare indica 22 varietà, rigidamente controllate in base alla pezzatura, colore, grado zuccherino e trasportate in appositi imballaggi per non alterarne le caratteristiche organolettiche. Varietà antica. Conservazione Naturale: PLATICARPA BIANCA (Tabacchiera, Platipesca) Epoca di Raccolta: 15/31 AGO; Colore Buccia: Rosso verde; Colore Polpa: Bianca ; Peso Frutto: 100/150 g; Sapore: Dolce, bassa acidità, aromatico. Pesca tabacchiera. *, Camminata e dieta coi pistacchi: dimagrisci e proteggi il cuore. Infornate a forno caldo a. PESCA PLATICARPA BIANCA o TABACCHIERA. Sbucciate le pesche, tagliatele in pezzi e mettetele in una ciotola, Per prima cosa, lavate e asciugate le pesche, privatele della buccia e tagliatele in pezzi grossolani, tranne una che vi servirà per la decorazione finale. La denominazione "Saturnia" o "Saturnina" corrisponde invece a marchi commerciali dell'azienda agricola Eleuteri di Civitanova Marche, che li usa per contraddistinguere la propria produzione di pesca platicarpa e le varietà di cui detiene diritti esclusivi. Prova il porridge, Fate ammorbidire il burro. Matura a secondo delle varietà da giugno ad agosto. Pesca tabacchiera Sea Wave/shutterstock.com Piccola e leggermente schiacciata, dalla polpa bianca dolce molto più delle classiche pesche sferiche, la Tabacchiera , detta anche Saturnina , è particolarmente diffusa in Sicilia e in Calabria. Come le altre ma con epidermide liscia. La pesca tabacchiera arriva a maturazione arriva a maturazione la prima decade di giugno. A seconda della varietà i frutti hanno dimensioni e colori differenti di solito sono … Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Scrivete e fateci sapere. Quando pensate che l’estate sia finita e che non si trovano più pesche, ecco che arrivano le tardive di Leofronte, dette settembrine, appunto perchè maturano quasi in autunno. La pesca tabacchiera dell’Etna, protetta da Arca del Gusto Slow Food, è tipica delle provincie di Catania e Messina, caratterizzata da polpa bianca e profumo molto intenso. Antica varietà tipica dell’Etna e pressoché sconosciuta fuori dalla Sicilia. Restiamo in zona Sicilia, in particolare Agrigento, dove è molto diffusa la pesca di Bivona, detta anche Montagnola, qualità IGP. Resistenza alle Malattie: Discreta resistenza alla bolla. * Le diverse varietà sono raggruppate rispetto al periodo di maturazione e suddivise in precoci, medie e tardive. Il suo sapore unico e straordinario, infine, le consentono anche degli accostamenti salati più arditi e originali, soprattutto con piatti a base di carne e di pesce. Ricca di acqua (ne contiene circa l'85 per cento) e fibre vegetali solubili e insolubili, contribuisce ad aumentare il senso di sazietà e a idratare l'organismo e aiuta la regolarità e il transito intestinale. Cresce bene e fruttifica abbondantemente in tutta Italia escluse le zone montane ed a … Se mangiarla così è già toccare il cielo con un dito, nel gelato e nella granita siciliana si aprono del tutto le porte del paradiso. Il primo è vedere mio padre che a fine pasto taglia una pesca, la mette nel bicchiere, la innaffia con il vino, rigorosamente bianco, aspetta una decina di minuti e poi se la gusta, sollevando la frutta con lo stuzzicadenti e bevendo subito dopo. Non solo eccezionale nel gusto ma anche benefica e virtuosa: la pesca tabacchiera si dimostra un vero elisir di benessere. Come utilmente sottolineato da @DaG anche su Zanichelli si può trovare un riferimento: pesca tabacchiera, varietà a forma schiacciata, profumo intenso, polpa bianca, succosa e dolce, coltivata in aree limitate della Sicilia e … Si presenta di taglia medio-piccola, con la buccia di colore rosso vivo e la polpa morbida, dolce e bianca. 10 minuti + passaggio in gelatiera e riposo in freezer, Cremoso alla pesca: semplice da preparare e dal sapore unico, Gelato pesca e mascarpone: la ricetta del gelato cremosissimo e super goloso, Pesca melba: la ricetta del dessert con frutta e gelato, La colatura di alici di Cetara, un bene da salvaguardare e valorizzare.

Pronuncia Mesi In Francese, Compleanno Giocatori Juve, Agriturismo Le Macine Telefono, Film Sulla Fine Del Mondo 2018, Antonio Piccolo Catania, Frasi D'amore Leopardi, Fidarsi è Bene Non Fidarsi è Meglio Significato, Hotel Roma Grottammare Telefono, Vi Si Arresta Ogni Scalata, Riflessioni Sui Diritti Dei Bambini Yahoo, Ricorso Cumulativo Multe Giudice Di Pace Contributo Unificato,